Sagra della Mostarda e del Ficodindia

La Sagra della Mostarda e del Ficodindia, costituisce ormai un appuntamento fisso per la città di Militello in Val di Catania. In programma nella seconda e terza settimana di Ottobre, rappresenta uno straordinario momento per mettere in mostra la affascinante Militello Barocca, che ha già ottenuto il riconoscimento dell’UNESCO per il suo notevole patrimonio artistico-architettonico di matrice barocca, e le sue tipiche produzioni agricole con i relativi derivati. Infatti, nel più favorevole momento per il consumo del ficodindia, si possono mostrare e gustare anche i derivati che con la mostarda in testa stanno sempre più incontrando i favori ed i gusti del grande pubblico.
La manifestazione persegue finalità di promozione, valorizzazione e sviluppo del territorio puntando sui prodotti tipici agricoli ed eno-gastronomici. Nei giorni di Sagra , grazie ad una accurata realizzazione ed assegnazione di stand espositivi ed una altrettanta dislocazione di espositori, si riesce ad offrire un mix di prodotti ed opportunità di svago e cultura che rappresentano un unicum nel pur articolato panorama di eventi della Sicilia. L’elevato numero di visitatori e le consolidate presenze di gruppi organizzati e camperisti contribuiscono a fare della Sagra un particolare momento per lo sviluppo di Militello V.C.
Le caratteristiche sopra rappresentate fanno della iniziativa un sicuro strumento per la valorizzazione, nel medio-lungo periodo, del territorio di Militello V.C., dei suoi prodotti, della sua storia delle sue tradizioni. I giorni della sagra sono segnati da un intenso programma nello sforzo continuo di valorizzazione del prodotto e del territorio. Spettacoli musicali e folkloristici si alternano alle sfilate dei carretti siciliani con le bande provenienti da tutta la Sicilia, mentre i visitatori possono accompagnare questi eventi con visite guidate allo straordinario patrimonio ambientale, paesaggistico e culturale di Militello, arricchito per l’occasione, da mostre su vari temi allestite con cura e ricche suggestioni.

Ufficio Cultura

 

X